Come nasce il Veteran Car Club P.Bordino

video Il Veteran Car Club P.Bordino nasce in Alessandria nel 1983, in memoria dell'asso del volante Pietro Bordino che perse la vita durante le prove del Circuito di Alessandria nell'aprile del 1928.

Il sodalizio riunisce collezionisti, appassionati e simpatizzanti di autovetture, motoveicoli e veicoli che per il loro particolare interesse storico-tecnico sono meritevoli di restauro e conservazione, quale prezioso patrimonio culturale della Nazione.
Il Club in questa ottica svolge tutte le attivitÓ utili per il raggiungimento dello scopo sociale, patrocinando manifestazioni di veicoli d'epoca, incontri tra i soci, favorendo scambi di informazione e di materiali relativi ai veicoli collezionati.

Il Club favorisce incontri e collaborazioni con sodalizi analoghi sia in Italia che all'estero, attenendosi in tali rapporti alle prescrizioni dell'Automotoclub Storico Italiano del quale Ŕ federato.

Il Sodalizio Ŕ gestito operativamente da un Direttivo, eletto con cadenza biennale dall'Assemblea dei soci, a capo del quale Ŕ insediato il Presidente, eletto dal Direttivo.

Il Veteran Bordino fa parte dell'ASI (Automotoclub Storico Italiano), ente che si occupa a livello nazionale della tutela del motorismo storico.